Feste Medievali Offagna

Nate dal desiderio di far rivivere l’antica tradizione della disfida in armi (lancia, balestra, arco e mazza ferrata) fra i quattro rioni del paese, le Feste Medievali di Offagna si sono subito proposte come suggestivo connubio fra storicitÓ e spettacolo, fra cultura e tradizione. Un’operazione difficile (inizialmente quasi una scommessa), ma resa possibile grazie all’impegno della Pro loco, dal corale impegno di tutti gli abitanti dei quattro Rioni e di un Comitato Scientifico che annovera storici e studiosi di fama internazionale, i quali non hanno esitato ad impegnarsi per migliorare e arricchire sempre pi¨ il programma delle Feste, sostenendo la fondazione di un Centro Culturale, l’Accademia della Crescia, le cui finalitÓ sono quelle di: "Promuovere, coordinare e svolgere ricerche e studi – sia storici che teorici – sulle discipline che riguardano lo sviluppo culturale e sociale dell’uomo con particolare riferimento al periodo storico medievale e rinascimentale".

Per un’intera settimana, il paese si trasforma in un autentico borgo medievale e nelle sue strade e piazze torna a rivivere l’atmosfera del passato.

 

Palio Contesa della Crescia

Chiarine Rione Torrione

 

Ogni anno si scopre e si rivisita un volto diverso del medioevo, fissando un tema che caratterizzi ogni iniziativa delle manifestazioni.

    1990 - Le arti profetiche

    1991 - Gli angeli: enigmi con le ali

    1992 - Il Paese di Cuccagna

    1993 - Il Paese di Armonia

    1994 - Il Paese di Cortesia

    1995 - Il Paese di Meraviglia

    1996 - Il Paese del Gioco

    1997 - Il Paese del Cavaliere

    1998 - Il Paese della Dama

    1999 - Il Paese di Profezia

    2000 - Paese di Peccato, Pena, Perdono

    2001 - Paese di Luce

    2002 - Paese d'Amore

    2003 - Paese di Miti e Leggende

Araldo

Intorno al tema si ispirano i numerosi e sempre diversi spettacoli, le mostre e i convegni, che rappresentano un momento di riflessione di un particolare aspetto della cultura occidentale a cui prendono parte noti studiosi di diversa formazione.

I momenti fondamentali della Festa Medievale sono:

    Convegno di studi

    Mostre scientifiche e didattiche

    Spettacoli teatrali, coreutici, musicali e animazione di piazza

    Banchetti e gastronomia storica e di ricerca, con spettacoli di intrattenimento

    Rievocazioni storiche con Palio o Disfida in armi fra i quattro Rioni di Offagna (S.Bernardino, Sacramento, Croce, Torrione).

Esibizione Cavalieri d'Arezzo

Le Feste Medievali la cui caratteristica Ú costituita dalla cura usata nel ricreare ambienti e scene di vita medievale attraverso la rappresentazione in costumi dell’epoca, sapientemente riprodotti da sarti e costumisti offagnesi, culminano con la proclamazione del Rione vincitore la Contesa che parteciperÓ alla fastosa cena medievale con i Signori e i Notabili del Castello.

La contesa costituisce un aspetto peculiare delle Feste; infatti per due serate consecutive gli armigeri dei quattro Rioni: Croce, San Bernardino, Sacramento e Torrione si affrontano utilizzando arco, balestra, lancia e mazza ferrata al fine di conquistare l’ambito Palio che consentirÓ al Rione vincitore di issare per un anno il proprio vessillo sul Mastio della Rocca. La disfida in armi di Offagna Ú l’unica in Italia a utilizzare quattro armi differenti.